fulviomartini.it  Home | Opere | Libro degli Ospiti | Mostre | Rassegna stampa | Note Critiche | Link amici | Contatto
 

VERCELLI: INAUGURATA “LADRI D’ ARIA”, PERSONALE DI FULVIO MARTINI

(na.pre.lup.30/9) – Il numeroso pubblico presente all’ inaugurazione di sabato scorso ed i commenti positivi hanno decretato il successo della prima personale dell’ artista milanese Fulvio Martini, allestita presso la Galleria Casa d’ Arte di Paola Bertolazzi, nella centrale via dei mercati a Vercelli. Presenti, tra gli altri, anche il professor Francesco Porzio, insegnante di Storia dell’ Arte dell’ Accademia Brera di Milano, che ha scritto il testo del catalogo edito per l’occasione.
Nei volti dei numerosi amici, artisti e visitatori presenti si leggeva ammirazione e stupore per le opere presentate: 45 lavori realizzati con colori acrilici nei quali l’ artista prende di mira la politica, la religione e l’ uomo, con tutte le sue debolezze. Fulvio Martini porta avanti la sua personale ricerca che riguarda l’uomo dei nostri tempi, ed è figlia del suo antimodernismo. Uomini e donne rappresentate con bocche aperte per rubare aria, zombie alla ricerca di nuovi e continui desideri, senza espressione ed emozioni, siliconati, griffati. E la politica? Come scrive Raffaele Bozzi nel depliant della mostra, è orfana della sua funzione più nobile, diventa solo occasione di tornaconto personale o di gruppi più o meno organizzati e vuoto blaterare non di suoni ma di futili “bolle di sapone” ed ecco allora che Martini mette le “palle” nelle sue opere, palle colorate escono dalle bocche dei parlamentari . Una mostra che merita una visita, per conoscere un artista che usa la satira come analisi sui cambiamenti della società, che ha messo in vendita le sue opere su e-Bay a partire da un euro, come scelta di libertà e strumento per far circolare arte e idee. Ma non lasciatevi ingannare da quella che ad un primo sguardo può sembrare facile, Martini è uno che dipinge da quando aveva dieci anni, una passione, insieme a quella dell’ erboristeria, che riempie la sua vita. La mostra “ladri d’aria” è visitabile fino al 12 ottobre con ingresso libero. Per maggiori informazioni tel. 3286725445.

Agenfax